Primiano Di Biase

dibiaseInizia lo studio del piano a 6 anni (a quell'età il padre gli chiese: cosa vuoi fare, calcetto o musica? Ovviamente il bambino rispose calcetto e il babbo: bene, allora fai musica!). Dopo aver studiato il piano per 10 anni, frequentando prima un insegnante locale (lui ricorda con poco piacere gli incontri settimanali col maestro: aveva l'alito troppo pesante) e poi il conservatorio, dove fu espulso dopo una lite col maestro di storia della musica (il maestro voleva assolutamente che il giovane comprasse il suo testo) smise di studiare la musica per ben altri 2 lustri. In questo periodo si avvicinò al mondo del piano-bar e dell'animazione fino a quando, una sua cara fidanzata gli chiese: cosa vuoi fare, continuare per i villaggi tutta la vita o studiare seriamente la musica visto lo straordinario talento che ti ritrovi? Il giovane ricordandosi della scelta incondizionata del padre rispose: "Voglio imparare a suonare bene il piano!". Così si trasferì a Roma e incominciò una seria carriera sia di studi (si mise a studiare anche canto e fisarmonica, arrangiamento e composizione, tastiere,elettronica e fonìa) sia di lavoro.